28 November 2009

In the Japanese district







Alcune pagine immerse nell'atmosfera del quartiere giapponese di Garden City, in cui è ambientato l'Almanacco del Giallo 2008.
Si va indietro nel tempo: una Julia ventenne all'epoca del college è alla prese con le prime indagini a fianco del professor Cross, titolare della cattedra di criminologia...

Some pages set in the atmosphere of the japanese district of Garden City. Back in the 90s, when Julia was a young criminology student facing her first investigations as prof. Cross'assistant.

Almanacco del Giallo 2008

STORY: BERARDI/CALZA
ⓒBERARDI/BONELLI EDITORE

16 comments:

Dylan said...

Wow. Stunning stuff Roberto. The first page is incredible!

Craig Phillips said...

wow wow! Yeh great pages! So good!!

Pagas said...

All'epoca devi aver fatto un gran lavoro di documentazione per queste tavole, vista la precisione e l'ottima atmosfera creata.

un saluto
Paolo

Roberto Zaghi said...

Dylan-
glad you like them, the big panel was fun to do indeed!

Craig-
thanks! I liked the atmosphere of the script very much, it was fun.

Paolo-
grazie! Beh, reperire la documentazione è stata la parte più semplice: mi ha dato una grossa mano mia moglie! Anzi, gli ideogrammi ed alcuni particolari sono stati eseguiti magistralmente da lei stessa:) Non escludo che qualcuno a Genova sotto sotto ci contasse, quando mi ha affidato questa storia...:)

alan said...

A treat to see a new post, Roberto. Dylan's right, the first page - the street scene - is fantastic - a great stage-setter, full of atmosphere. But I always love your panel progressions, variety and freshness of angles and the attention to detail

-harlock- said...

Questo dell'almanacco è sempre stato uno dei tuoi lavori preferiti dal sottoscritto.
Certe storie "si sente" che uno ci ha messo quel qualcosa in più, forse per pura coincidenza, forse no.
Cmq se qualcuno a Genova ci contava bisogna dire che ha avuto pienamente ragione. :)

Raul Cestaro said...

Ciao Roberto. tavole come sempre impeccabili, esatte e misurate. Puro stile Julia. Complimenti per la solita e puntuale professionalità :)
ce l'ho anche quell'almanacco.

Ta l'altro ho letto solo ora un tuo commento al mio blog lasciato molto tempo fa, dove mi dicevi di aver recuperato i miei Tex 534 e 535 e di aver apprezzato. Ti rngrazio :) Spero tu abbia visto e magari aprezzato anche quelli pubblicati la scorsa primavera :)

Roberto Zaghi said...

Alan_
...touché! I'm such a lazy blogger.! Your technical insight always go straight to the point, thank you very much Alan.

Harlock_
Ti ringrazio di cuore! In effetti in questo caso il materiale di documentazione era di prima mano, ho utilizzato alcuni personaggi e interni visti a Tokyo.

Raul_
Bentornato da queste parti collega! No, a dire il vero gli ultimi due me li sono persi, mannaggia. Ma li recupero a breve. A proposito l'ultima volta che sono passato in redazione mi sono soffermato ad ammirare il vostr bel Tex a colori appeso in corridoio.
Fantastica la tua tavola per Mono, splendido richiamo a Battaglia.

Raul Cestaro said...

Mi farebbe piacere avere un tuo parere sulla nostra ultima storia ;)
Eh si siamo onorati che il nostro TEX sia appeso lì in corridoio accanto a opere di grandi maestri..!
Son contento Che la tavola di Mono ti piaccia:) Il riferimento a Battaglia c'è tutto. Grande Maestro!

Dominic Bugatto said...

What Alan said ;-)

Lovely stuff .

dzuka said...

yeah, i gotta reapet alan's words, too. great stuff roberto, my compliments.
and appologies, i forgot to send you the sketch. i'll do it first thing on monday.

Roberto Zaghi said...

Raul-
non mancherò:) Bello e significativo il vostro rendere omaggio ai grandissimi.

Dominic-
thanks mate, and thanks again Alan!

Duka-
it's the same for me! I'm going to send you a comicbook of mine, thanks!

Bufi said...

grazie roberto, ma i complimentissimi ovviamente te ti faccio io :^), devo dire che non sono un grandissimo ammiratore della china "Bonelliana" ma le tue matite sono davvero grandiose! grazie ancora e benvenuto nel mio modesto blog! la prossima volta avvisa prima che ti preparo un caffè,in quello però posso accantonare la modestia e dirti che so farlo davvero alla grande! :^)

Emi said...

Il totale dell'incrocio di tav 1 non finisce più! Micidiale!
Complimenti, non vedo l'ora che esca.

Roberto Zaghi said...

Bufi:
grazie a te della visita e mi fa piacere che ti piacciano se non altro le matite! Andata per il caffè:)

Emi:
ti ringrazio collega! L'almanacco lo trovi già nei mercatini dell'usato: è un lavoro vecchio! Questo blog vive spudoratamente di rendita... Ciao!:)

Flo said...

é la prima volta che passo dal tuo blog, e ti faccio i più sinceri complimenti!!!
se non ho capito male lavori per la Bonelli alla testata Giulia...?
puoi rispondere anche sul mio sito...
cosi sbirci i miei lavori...
un abbraccio